VIDEO EVENTO 2015 DOWNLOAD BROCHURE SCARICA GLI ATTI

Let's Celebrate

Milano, 17 giugno 2015 - Teatro Franco Parenti

 

Dal Consumatore al consumATTORE:
Engagement e Loyalty nel Digital 2.0

 

3 eventi in uno

Customer Day è l’occasione per condividere le nuove strategie, tedenze e tecnologie per l’analisi dei comportamenti e dell’engagement del consumatore, seguendolo nel suo processo d’acquisto e di fidelizzazione cogliendo tutte le opportunità del Digital 2.0

 

 

Cos’è Customer Day 2015

Keynote Speaker
Keynote Speaker
 
Panel Discussion
Panel Discussion
 
Roundtable
Roundtable
 
Speaker Lounge
Speaker Lounge
 
Networking
Networking
 
Cocktail Party
Cocktail Party
 
Area Relax
Area Relax
 
Exhibition
Exhibition
 
 

Sessione speciale

Come migliorare la gestione delle vendite con il

Salesforce Management sfruttando le potenzialità del Mobile

  • Come le nuove tecnologie impattano le attività di vendita
  • Come migliorare la relazione con i partner strategici
  • Strategie e metodologie per migliorare il processo di vendita e fronteggiare i cambiamenti
  • Quali evoluzioni nella vendita multicanale

ISCRIVITI QUI DOWNLOAD PROGRAMMA

Corrado d’Elia

Attore, regista, drammaturgo, direttore del Teatro Libero di Milano
interverrà alle ore 14 per un intervento speciale dedicato allo Storytelling

image

La parola poetica all’origine di una comunicazione efficace. La parola sentita, le allegorie e le immagini, come base per uno storytelling originale. Il concetto evocato. La soggettiva e l’analisi delle principali tecniche di racconto. Il mestiere dell’attore. Raccontare per immagini. La forza espressiva. Il fascino dell’ortofonia e dell’ortoepia. I colori della voce. La comunicazione essenziale. Questi alcuni dei punti che verranno affrontati durante l’incontro, rubando al lavoro degli attori le migliori tecniche per essere efficaci in una esposizione davanti ad un pubblico.

image

Max Giovagnoli

Keynote Speaker

Max è il primo transmedia producer italiano e tra i suoi progetti di comunicazione per i “media incrociati” figurano committenti quali Disney, Warner Bros, Universal, Lucky Red, Red Bull, istituzioni e broadcaster europei (EBU, RAI). È stato speaker della TEDxTransmedia Conference mondiale e i suoi saggi sul transmedia storytelling sono pubblicati in Italia, Gran Bretagna e USA. È autore di romanzi e fiction, responsabile cross-media dei festival ROMICS e Cartoons on the bay. Dirige l’Area Cinema e New Media dello IED di Roma.

TRANSMEDIA ATTACKS!

A cura di Max Giovagnoli

Transmedia Producer e Coordinatore Area Cinema e New Media, IED Roma

Nuove Strategie transmediali nei piani narrativi aziendali

  • Strutturare il racconto d’impresa su diversi livelli narrativi: come trasformare il “consumatore” in uno “sperimentatore”?
  • Distribuire storie su più media: l’importanza della coerenza nella creazione di forme originali d’interattività
  • Transmedia Storytelling e brand story: quale valore aggiunto? L’impatto della transmedialità in termini di brand experience, brand activation e brand franchise

“Fare transmedia significa raccontare storie distribuite su più mezzi di comunicazione, simultaneamente o in tempi diversi, in progetti d’intrattenimento o d’informazione, d’arte, scientifici o promozionali articolati su più piattaforme editoriali”

Max Giovagnoli

 

Le storie d’impresa possono essere utilizzate per condividere obiettivi strategici, affermare l’identità, stimolare emozioni ed esperienze. L’attuale trasformazione del consumo in esperienza narrativa trova nel transmedia storytelling una nuova linfa evolutiva: nell’attuale scenario digital, le piattaforme mediali s’intrecciano, trasformando il pubblico in attivo sperimentatore di fitti universi immaginativi.

Ma come frammentare coerentemente il racconto d’impresa offrendo diversi punti d’accesso all’universo narrativo? In che modalità è possibile raccontare… andando oltre le limitazioni del racconto?

Il transmedia consente all’impresa di definire le sue narrazioni inserendole all’interno di uno storyworld articolato, rendendo la fruizione dei contenuti un’esperienza esplorativa e non semplicemente “ricettiva”. Il brand transmediale si compone di personaggi, argomenti e stili appartenenti a un composito spazio narrativo: se strategicamente articolato su media diversi, può parlare e coinvolgere pubblici diversi, amplificando il suo potere comunicativo.

Scopri le incredibili possibilità che il Transmedia Storytelling può offrire alla tua brand story!

ISCRIVITI SUBITO!

L’aperitivo con Baladin: degusta ottime birre artigianali!

L’eccellenza della birra artigianale alla conquista del grande pubblico! La narrazione di Baladin tra intuizione, creatività ed esperienze coinvolgenti

  • La storia e il futuro del Birrificio Baladin: una passione che diventa realtà
  • Comunicare le idee e condividerle con i clienti attraverso scelte tecnologiche e filosofiche coerenti. Didattica, eco-sostenibilità e collaborazioni
  • Una birra per tutti! Coinvolgere i clienti attraverso eventi, attività social e personalizzazione del prodotto

Teo Musso Fondatore Birrificio Baladin

Dal 1996 il Birrificio Baladin diffonde e sostiene la Cultura Birraria Italiana e la sua qualità in Italia e nel Mondo, attraverso birre eccellenti, innovazioni e ricerca. Il fondatore è Teo Musso, uomo dalla personalità poliedrica e dalle grandi doti comunicative, considerato uno dei rappresentanti più significativi di un nuovo modo di intendere la birra, rigorosamente artigianale.

Platinum

 

Gold

 

Silver

image
 

Exhibitor

image
image
image
image
image
image
 

Patrocini

image
image
image
image
image
 

Media partner

image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
image
 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.